Cambi robotizzati, collaudi e revisioni

Il Piano Nazionale dell’Industria 4.0

Cos’è il Piano Nazionale dell’Industria 4.0

Industria 4.0, considerata la Quarta Rivoluzione Industriale, è il processo di modernizzazione e digitalizzazione che coinvolge il settore industriale ai giorni nostri.
Il Piano Nazionale dell’Industria 4.0 è un pacchetto di incentivi pensati dal governo per consentire alle aziende di compiere investimenti in tal senso. Lo scopo a breve termine è garantire migliori condizioni di lavoro ed incrementare tanto la produttività quanto la qualità degli impianti; quello a lungo termine, mantenere l’eccellenza Italiana aggiornata e competitiva.

Il futuro dell’a meccanica parte da qui

Il mercato dell’automobilistica è in continua evoluzione. L’Italia è sempre stata sinonimo di garanzia ed affidabilità nel settore, e vogliamo che continui ad essere un paese competitivo nel panorama internazionale.
Il Piano Nazionale dell’ l’Industria 4.0 interviene a sostegno del settore automobilistico, dalla progettazione alla produzione vera e propria,
Il mondo digitale è ormai parte integrante del processo di sviluppo del settore; di conseguenza, ora come non mai è essenziale non essere colti impreparati.
Del resto, la Quarta Rivoluzione Industriale che fa da sfondo ai giorni nostri la si combatte a colpi di robotica, digitalizzazione, ingegneria, stampa 3D e Internet delle cose.

Senza assecondare il progresso, l’Italia è destinata a diventare fanalino di coda in uno dei settori in cui ha sempre rappresentato un’eccellenza. Il settore automobilistico va incontro a cambiamenti sempre più all’insegna dell’innovazione tecnologica: la guida automatica è destinata ad una rapida diffusione e, all’interno delle nostre autovetture, i dispositivi digitali sono in costante aumento. Questi devono la loro funzionalità ai software che li riforniscono delle informazioni necessarie; di conseguenza,  la meccanica moderna è ben lungi dal prendere le distanze dall’era di Internet.

La posizione di Mercedes-Benz Cars

“Tutti i principali trend dell’industria automobilistica sono supportati dalla digitalizzazione o supportano a loro volta quest’ultima” afferma Dieter Zetsche, responsabile del gruppo Mercedes-Benz 

Markus Schäfer, membro del Divisional board Mercedes-Benz Cars, manufacturing and supply chain management di Daimler, afferma: “Parliamo di ‘Industria 4.0’ per descrivere la digitalizzazione dell’intera catena del valore: dalla progettazione alla vendita ed assistenza, passando per la produzione (da cui ha origine il termine). Noi di Daimler non abbiamo dubbi sul fatto che la rivoluzione digitale cambierà radicalmente la nostra industria. Queste novità si applicano ai metodi con cui sviluppiamo, progettiamo e produciamo le nostre vetture. Ma non solo: riguarderanno, infatti, anche il modo in cui entriamo in contatto con i clienti risultando inoltre evidenti nei nostri prodotti”.


Infine, dal proprio stabilimento, Mercedes conclude:  “Il potenziale della rivoluzione digitale è davvero enorme – sottolineano al quartier generale – Se uomo, macchina e processi industriali sono collegati in rete in modo intelligente, singoli prodotti di alta qualità possono essere realizzati in tempi più brevi, con costi di produzione competitivi. Mercedes-Benz sta contribuendo attivamente a dare forma alla rivoluzione digitale anche per garantire la massima flessibilità possibile. La domanda a livello globale di vetture, veicoli industriali e concetti di mobilità è in crescita. Allo stesso tempo, le esigenze dei clienti di tutto il mondo risultano sempre più diversificate”.

 

 

 

Quali sono i requisiti per accedere al Piano Nazionale dell’Industria?

I requisiti per accedere all’Industria 4.0 nel 2021 prevede che l’ordine sia stato accettato dal fornitore. Inoltre, occorre che risultino pagati acconti pari ad almeno il 20% del costo di acquisto del bene.

Per quali beni si applica l’agevolazione?

Secondo il programma del Piano Nazionale dell’Industria 4.0 del 2021, tutti i beni materiali nuovi strumentali all’esercizio di impresa possono usufruire del credito d’imposta. Sono compresi anche i beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello Industria 4.0, previsti nell’allego A della L 232/2016. Inoltre, beni immateriali nuovi strumentali all’esercizio d’impresa, previsti nell’allegato B della L. 232/2016. Questi comprendono software, sistemi, piattaforme e applicazioni.

A quanto ammonta l’agevolazione?

L’aliquota agevolativa corrisponde al 50% per gli investimenti nei beni materiali previsti da Industria 4.0, effettuati dal 16 Novembre 2020 fino al al 31 Dicembre 2021, fino a 2,5 milioni di euro.

Ricordiamo che, visto che nel 2022 l’aliquota scenderà al 40%, è consigliabile approfittare delle agevolazioni quanto prima!

Per quanto riguarda i bonus investimenti in innovazione (ex bonus di ricerca e sviluppo), è previsto il rimborso del 20% fino a 4 milioni di euro. Per gli investimenti in innovazione tecnologica, poi, l’agevolazione prevede il 15% fino a 2 milioni di euro.

Infine, per gli investimenti in beni materiali, l’incentivo è del 20% fino a 1 milione di euro.

Entro quando devono essere effettuati gli ordini?

Il bonus è riconosciuto esclusivamente alle imprese che  effettuino l’investimento in beni strumentali nuovi entro il 31 dicembre 2021; oppure entro il 30 giugno 2022, purché prenotati entro dicembre 2021. 

Chi può accedere alle agevolazioni?

Possono accedere al credito tutte le imprese residenti nel territorio dello Stato  Italiano. 
Sono escluse le imprese in stato di liquidazione e fallimento, così come  quelle che non rispettano le normative sulla sicurezza nei luoghi di lavoro e gli obblighi di versamento dei contributi a favore dei lavoratori.  

Il momento giusto per investire nella tecnologia Regiency

Il pacchetto del nostro sistema brevettato Regiency 4.0 si inserisce perfettamente nei requisiti richiesti! Se valuti di investire nel futuro della tua officina, il momento giusto è adesso. Ti ricordiamo che la tecnologia Regiency ti permette di revisionare cambi robotizzati di ogni marca e semiautomatici 0AM/DSG del gruppo Volskwagen.

Il futuro è adesso.

Contattaci per informazioni!

Tel. 0575 1380860

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.